Percorsi verso il bene comune

Festival

Percorsi verso il bene comune

Il Festival dei cammini di Francesco

Il cammino di Francesco non è né esodo né pellegrinaggio, ma un percorso di un uomo verso il mondo, attraverso il mondo, all’incessante ricerca dell’altro. Percorrere il contemporaneo diventa quindi nuovamente l’atto di muoversi verso l’altro, di aprirsi alla conoscenza, di disporsi al dialogo. Atti compiuti da uomini e donne. Persone che condividendo la diversità costituiscono una comunità dai confini porosi, rispettosa e rivolta al futuro.

Incontri e dialoghi

Condividere conoscenze, esperienze e buone pratiche per immaginare modelli di sviluppo qualitativo delle comunità e dei territori.

Esperienza del territorio

Vivere il territorio, naturale e antropizzato, per conoscere e valorizzare le sue vocazioni.

Arte e cultura

Valorizzare i linguaggi artistici e culturali in quanto veicoli privilegiati di condivisione di conoscenza, esperienza e bellezza.

Percorsi verso il bene comune: Prospettive circolari

L’edizione 2021 del Festival dei Cammini nasce dall’esperienza maturata nel 2020 e ne è naturale prosecuzione. Un percorso circolare che attraverserà e coinvolgerà i comuni della Valtiberina Toscana, toccherà il Casentino e si chiuderà nuovamente nell’Alta Valle del Tevere.  Otto giorni di trekking, con partenza e arrivo a Città di Castello che permetterà ai partecipanti di conoscere anche i territori dei comuni di Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, Chiusi della Verna, Caprese Michelangelo, Anghiari e Citerna. Otto giorni di eventi, incontri e dialoghi sui temi cari a Progetto Valtiberina. Otto giorni di cammino - fisico e concettuale - lungo il quale ricercare un’idea condivisa di sviluppo comunitario possibile. Otto giorni di incontro, conoscenza e contaminazione tra persone, istituzioni e manifestazioni.